Pubblicato il 30/10/2018

Indecisione e caos nelle procedure dei comuni.

Indecisione e caos nelle procedure dei comuni.

La situazione attuale, una proroga che non specifica i termini, ha creato una situazione di caos totale nei comuni.


Come si è evoluta la situazione in quesi mesi?

Non essendoci state specifiche da parte dello stato sulla proroga si è creata una situazione di stallo totale, ci sono comuni che hanno continuato con i bandi che avevano già previsto.
Altri hanno interrotto tutte le procedure in corso, congelando di fatto la situazione dei mercati in una sorta di stasi temporale, in attesa di ulteriori istruzioni da parte dello stato.

Questo stallo è un bene o un male per gli operatori?

Questa è la più grande domanda che ci poniamo.
Da una parte le nostre concessioni esistenti non vengono toccate, dall'altro sembra che alcuni comuni abbiano sospeso anche le procedure per miglioria e le nuove assegnazioni.

Attenzione, però, la sospensione delle proceure non significa che le nostre connessioni siano rinnovate automaticamente, anzi potrebbero risultare scadute ma ancora in vigore!

Questa confusione può mettere a repentaglio anche la semplice vendita o l'affitto di una concessione.

Non resta che attendere ulteriori chiarimenti da parte del governo.

 

 

Photo by Brano Hudak from FreeImages